Sta arrivando l’inverno e stai pensando di acquistare una stufa per riscaldare le tue giornate più fredde?

Uno dei primi aspetti da valutare è quello dell’alimentazione: decide, quindi, se comprare una stufa a legna o a pellet.

La scelta è condizionata da molte varianti tra cui il tipo di alloggio, lo spazio a disposizione e i propri gusti.

In questo articolo cercheremo di mettere in risalto le caratteristiche di ciascun combustibile per facilitarti verso la scelta migliore per le tue necessità.

Stufa-a-legna-modena

Stufe a legna

Innanzitutto, è bene sapere che prima di acquistare una stufa a legna occorre verificare il luogo di installazione della canna fumaria ed il comignolo, per garantirsi un tiraggio ottimale e basse emissioni di fumi che potrebbero rientrare negli ambienti. È possibile sfruttare la canna fumaria di un camino preesistente, evitando così, di eseguire altri interventi edilizi o opere murarie.

Oggigiorno, vengono commercializzate stufe a legna che presentano forme, dimensioni e rivestimenti di elevate prestazioni termiche, come la ghisa e il mattone refrattario, riuscendo a accumulare il calore e sprigionarlo gradualmente nel locale in cui vengono collocate. Questo procedimento consente di risparmiare sull’utilizzo del combustibile ed avere un’autonomia maggiore di calore nella propria casa.

Una bella caratteristica della legna è il piacere estetico nel vedere i ciocchi che bruciano, il profumo di legno che si sprigiona nella casa e la particolarità di avere dei ciocchi stoccati nel proprio alloggio, in nicchie nel muro o in portalegna di design.

La legna, oltre a trovarsi con facilità, è ecologica e, quindi, durante la combustione, produce la stessa quantità di anidride carbonica che produrrebbe naturalmente se fosse lasciata a marcire nei boschi.

Durante la combustione, la stufa a legna, mantiene costante l’umidità degli ambienti e

il calore emanato è un calore benefico, che non è equiparabile a quello di altri combustibili.

Ad oggi, inoltre, tutte le stufe sono dotate di un sistema a doppia combustione in grado di ridurre la produzione di emissioni di gas e fumi nell’ambiente. Richiedono pochi interventi di manutenzione poiché solo il cassetto della cenere deve essere svuotato periodicamente e almeno una volta all’anno devono essere puliti i tubi dalla fuliggine.

Migliori-stufe-a-legna-modena

Stufe a pellet

Seppur le stufe a pellet hanno letteralmente invaso il mercato del termoarredo, non tutti hanno ben chiaro il loro funzionamento, e soprattutto quali sono i vantaggi e quali gli svantaggi.

Dal punto di vista estetico sono simili alle stufe a legna, realizzate con conduttori in acciaio inox o ghisa, rivestite di materiali vari (pietra, metalli, ceramica, vetro) e dotate di un design che negli anni è diventato sempre più affine allo stile contemporaneo.

Tra i vantaggi del pellet abbiamo il costo relativamente basso, la facilità di stoccaggio e un’accensione volendo programmata e regolabile. La combustione di pellet secca maggiormente l’aria e la stufa richiede una maggiore manutenzione.

Inoltre, la combustione di questo materiale, essendo a tiraggio forzato, sembra quasi artificiale, al contrario di quella molto naturale della legna.

Il vantaggio principale del pellet è sicuramente l’efficienza: per chi usa abitualmente il camino per scaldarsi, sicuramente conviene. Stessa cosa non si può dire per chi vuole godersi lo scoppiettio della legna e trovarsi con gli amici per bere un bicchiere di vino davanti al camino. In questo caso è meglio scegliere la combustione a legna.

In aggiunta alle stufe si possono installare caldaie che consentono il collegamento all’impianto di riscaldamento di casa.

Un altro vantaggio dato da una stufa a pellet risiede nella comodità d’uso. Essa, infatti, funziona con accensione automatica e comandata: basterà riempire il serbatoio di pellet e premere un pulsante.

Rispetto alla legna il pellet è un materiale comodissimo da utilizzare, è perfettamente essiccato, non richiede accensioni complicate, e una volta partito il fuoco non c’è bisogno di controllarlo o riattizzarlo.

Anche la manutenzione di queste stufe non è particolarmente complessa, poiché non si formano cenere o braci.

Scegliere-stufa-a-pellet-sassuolo

Sta a te ora decidere per quale tipologia di stufa optare, ma se vuoi un valido supporto, puoi rivolgerti a Idroterm Sas. L’azienda attiva tra Modena, Carpi, Sassuolo, Rubiera e dintorni saprà consigliarti al meglio.

Offerte-stufa-a-pellet